Cariati

Cariati

arte, storia, divertimento

per tutti

Tra colli e mare

Cariati è una bellissima cittadina piena di arte e storia posta su un colle che si specchia nel mar Jonio, con un caratteristico e ben conservato centro storico dalle tortuose stradine. Interamente cinta da una cortina muraria, corredata da otto torrioni, tutt’oggi ben conservata. Cariati fu abitata tra il IV ed il III secolo a.C. dai bretti, popolazione dedita all’agricoltura ed alla pastorizia.
L’origine di Cariati è molto remota; l’indubbia antichità è testimoniata dai resti archeologici di età pre-protostorica e classica, che all’inizio di questo secolo sono stati ritrovati nelle vicinanze della cittadina.

 

Tra storia e cultura

Lungo il corso principale della cittadina si affacciano il Palazzo del Seminario, edificato nel XVII secolo, il Palazzo Vescovile, che nel 1865 fu la residenza dei vescovi di Cariati, la Chiesa Cattedrale risalente al quattrocento, ove è custodito un prezioso coro ligneo intagliato risalente al sec XVIII. All’esterno della cinta muraria si trova il monumento più importante di Cariati, la Chiesa degli Osservanti denominata anche chiesa di Santa Filomena del XV secolo. Alla base della collina, verso mare, in località Salto, vale la pena visitare i resti dell’antica tomba brezia risalente al 330 a.C. rinvenuta nel 1978. Si tratta di una tomba a camera sotterranea decorata con intonaci in cui sono stati rinvenuti gli ornamenti di un guerriero brezio che era il capo della comunità locale.

Tra svago e relax

Sul litorale si trova la parte più moderna di Cariati, la Marina, rinomata località balneare, centro turistico e di pesca con un moderno lungomare, dove si può gustare il pesce locale, e con un porto dalle caratteristiche adeguate al turismo nautico ed all’approdo di battelli da diporto. Tra le attività artigiane di Cariati spicca una tradizione nella tessitura di coperte e tappeti al telaio che si narra sia una eredità della deportazione in Turchia delle donne di Cariati nel XVI sec. ad opera degli Ottomani. Altra attività artigiana di rilievo è la lavorazione della ceramica. Sono presenti, infatti, vari negozi di oggetti in terracotta grezza e ceramica, lavorati secondo l’usanza dei vasai cariatesi; esiste, anche, una piccola cantieristica per la costruzione di barche da pesca, strettamente legata all’antica, e ancora oggi molto attiva, tradizione marinara del paese.